Radio Wittgenstein

In un pomeriggio domenicale segnato dall’influenza e dal placido cazzeggio, si poltrisce a letto, si legge, si ascolta Radio Wittgenstein e ci si sorprende a pensare che la buona musica non è affatto morta.