Che fine ha fatto il Myanmar?

Siamo in tutt’altre faccende affaccendati, e con le notizie di ieri al massimo incartiamo il proverbiale pesce di oggi. Ma in Myanmar il dopo è forse peggio del durante. Me lo ha ricordato questo post di Gilgamesh, ricco di informazioni di prima mano e che offre la possibilità di dare un aiuto concreto.

Mi sembra una causa ben più meritoria che non lo stupidissimo record di Mozilla, per dire.