Autorevoché?

Non ha senso misurare un fenomeno qualitativo: è come fare una classifica di artisti in base al numero di opere prodotte.

3 risposte a “Autorevoché?”

  1. Epperò dipende da quale autorevolezza intendiamo, da come la definiamo. Per dire, l’impact factor delle riviste scientifiche?

    1. Giusta osservazione. Ma il mio punto è che l’autorevolezza, comunque tu la definisca, *su internet* non è un parametro rilevante.
      O per lo meno: è rilevante ai fini di uno star system esterno ai meccanismi sociali di internet.

  2. Hai ragione, e in effetti avevo capito il senso – il commento da beghina era un po’ per far emergere il sotteso.

    In linea con la tua osservazione, mi sto convincendo da un po’ che anche altri “indici identitari” cozzino coi meccanismi sociali spontanei della rete: ad esempio quelli che ci sollecitano ad autodefinirci una tantum: libri preferiti? che cosa mi piace? quali blog leggo?

    Come per l’autorevolezza, credo che tutto questo dipenda dai giorni, dai contesti, dalle interazioni.
    Le cristallizzazioni e le misurazioni mi sembrano molto “old media”.

I commenti sono chiusi.